Fuga da Bannock

Bannock è appena stata invasa dalla gente di al-Wazif: i grandi giochi erano solo una scusa per spostare una massa di uomini alle porte della città che avrebbe dato accesso all’impero di Megalos.

Ma gli eroi sono in mezzo ad una terribile assalto: qualcuno ha aperto le porte della città e all’interno regna il caos.

I personaggi si organizzano e cercano di trovare scampo uscendo dalle porte della città ma queste sono o ben presidiate o già aperte per far entrare le truppe d’élite Kharijite.

Incontrano nuovamente il mercante xxx che chiede loro di scortarlo fuori dalla città attraverso una via segreta che passa da un vecchio pozzo.

E così è ma lungo la via della fuga incontrano una bimba che ha perso la mamma. Ma la separazione è solo di breve durata: poco prima del pozzo incontrano 10 Khajariti e gli eroi combattono un poco per poi gettarsi nel pozzo. La bambina non ce la fa è ciò che viene gettato nel pozzo è solo la sua graziosa testolina.

Una volta nel passaggio sotterraneo i personaggi incontrano topi giganti e attivano un golem che indica loro la via d’uscita liberando un passaggio da dei massi enormi.

I personaggi sono liberi: giunti alla città di Raphael vengono pagati dal mercante e si separano.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *