Il sogno di Hunapi

Il pullman senza controllo sbanda e va a scontrarsi con una enorme statua che rappresenta un uomo vestito solo con delle piume.

L’incidente manda i personaggi a battere con la carrozzeria dell’automezzo mentre altri vengono sbalzati fuori dai finestrini (dopo averli spaccati) e lo scenario che si presenta dopo pochi istanti è terribile: corpi contorti e lamiere fumanti.

Tra questi un uomo con una scheggia di lamiera che sta per esalare l’ultimo respiro. I personaggi non lo sanno ma quest’uomo è un membro di Sendiero Luminoso e quello in cui si trovano adesso è il suo sogno, sogno creato dal suo potere wild card in cui ha pieno potere.

Ed infatti mentre “Frankeinstein” cerca di soccorrere l’agonizzante peruviano questo con gli ultimi spasmi di vita riesce a modificare il sogno e riesce a “mandare” un serpente piumato contro i personaggi.

Lo scontro finisce quando il gigantesco rettile viene ucciso dai proiettili di piombo, di ghiaccio e di fuoco del gruppo e poco dopo scompare anche il mondo di Hunapi poiché lui stesso è andato a vivere in un altro mondo che non è più né quello reale né quello onirico da lui creato.

I personaggi si risvegliano nuovamente nel pullman e questa volta il viaggio prosegue senza incidenti. Tornano all’aeroporto e ritornano al quartiere dell’Elica d’argento la loro missione è terminata.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *